Seleziona una pagina

Teatro Guidonia

ristrutturazione

Il Cinema-Teatro Imperiale è parte di un complesso edilizio, progettato da Giorgio Calza Bini nel 1934, facente parte del vecchio nucleo della citta’ di Guidonia, attualmente tutelato dalla Sovrintendenza ai beni ambientali. L’immobile, di proprietà comunale, era stato chiuso per inagibilità nel 1999; al momento dei lavori versava in uno stato di grave degrado riguardante tutta la struttura, sia internamente sia esternamente. Lo stato di fatiscenza era causato dalla mancata manutenzione al quale si erano aggiunti successivi atti vandalici. L’atrio, le scale e alcuni ambienti avevano subito superfetazioni e modifiche, che avevano snaturato l’originario aspetto dell’opera. La copertura mobile, che consentiva l’aerazione della sala cinematografica, era stata chiusa. L’edificio è costituito da un atrio a doppia altezza dal quale si accede alla sala, costruita secondo i più razionali principi d’acustica e della buona visibilità, caratterizzata da sezione parabolica con spigoli raccordati.    

maggiori informazioni

E’ stata  necessaria una completa ristrutturazione dell’immobile ,ripristinando l’originaria funzione di teatro. Ciò è stato possibile tramite una serie di interventi sostanziali relativi alla struttura, agli impianti, agli arredi fissi e mobili, ed alle opere per l’adeguamento antincendio. L’operazione di restauro si è attenuta agli interventi di liberazione, completamento e di innovazione teorizzati dal Giovannoni. Già nelle prime fasi progettuali, infatti, la Sovrintendenza ai beni culturali ed ambientali aveva messo l’obbligo di trattare la progettazione come vero e proprio restauro filologico. Pertanto la maggiore difficoltà è stata quella di contemperare l’esigenza di mantenere il volume puro originario con la rispondenza alle innumerevoli normative vigenti per i locali di pubblico spettacolo. Interventi sostanziali: 1) Demolizione e ricostruzione del solaio della platea per consentire il passaggio delle canalizzazioni ed i plenum per la climatizzazione. 2)Demolizione del palco in legno e sostituzione con solaio in predalles 3)rifacimento di pavimentazioni e massetti 4) dotazione di servizi igienici per il pubblico e per portatori di handicap 5) Realizzazione di scala antincendio esterna e riserva idrica 6) messa a norma della scala di sicurezza di accesso ai camerinicon apposizione di scala autoportante in lamiera pressopiegata. 7)Demolizione dell’impalcato in legno della galleria e sostituzione con struttura in ferro e legno per il passaggio delle canalizzazioni per l’aria condizionata. 8) Innalzamento del parapetto della galleria a mezzo di pannelli in vetro blindato con attacchi a punto sul parapetto esistente. 9)Realizzazione di nuovi camerini per gli attori

LUOGO

DATA

COMMITTENTE

IMPORTO LAVORI

Guidonia Montecelio

2007-2012

Comune

1.300.000 €